Archivio

Posts Tagged ‘animazione’

L'era Glaciale 3: L'alba dei dinosauri (Ice Age: Dawn of the Dinosaurs – 2009)

leraglaciale3“Una nuova avventura per i nostri eroi dell’era glaciale. Questa volta il destino, ma sarebbe meglio dire una clamorosa bravata di Sid, li porta in contatto con un nuovo mondo sotterraneo, popolato dai dinosauri…” fonte: filmup

Una nuova avventura per la combriccola del mammuth Mannie, che ad ogni episodio si arricchisce di qualche elemento, in questo caso un furetto alla John Rambo.

A parte la novità del 3d comunque il copione è sempre lo stesso: una avventura intervallata dagli intermezzi comici del piccolo Scrat; vi strapperà molte risate ma quando siamo ormail al terzo episodio il tutto inizia a stancare.

Voto: 6,5/10

Categorie:Cinema

Up (2009)

up_us “Un venditore di palloncini di 78 anni, Carl Fredricksen, realizza finalmente il suo sogno quando collega migliaia di palloncini alla sua casa e vola via per raggiungere le zone selvagge del Sudamerica. Tuttavia, scopre quando é ormai troppo che il suo peggiore incubo ha partecipato di nascosto al viaggio: un bambino di 9 anni eccessivamente entusiasta di nome Russel, che é anche un Esploratore della Natura…” fonte: filmup

Un lungometraggio davvero ben riuscito: commovente, poetico, simpatico, triste e divertente. La parte più commovente è concentrata all’inizio con la love story del protagonista e la moglie che poi viene a mancare lasciandolo da solo nella casa che insieme avevano ristrutturato. Il tutto si esaurisce abbastanza presto e la tristezza va via piano piano con il nascere della nuova avventura di Carl con Russel. Tanti personaggi simpatici e l’immancabile cattivo fanno da cornice  a questa piccola perla in cui ci sono pochi dialoghi ma tante immagini e sequenze che esprim0no molto di più di quello che avrebbero potuto fare le parole. Bellissima anche la colonna sonora. Consigliato.

Voto: 8/10

Categorie:Cinema

Kung Fu Panda (2008)

kungfupanda “Quando gli abitanti della Valle della pace, sono minacciati da un temibile nemico, il leopardo Tai Lung, alcuni maestri di Kung Fu, cercano di trasformare il più pigro e lento abitante della valle, il panda Po, in un esperto maestro d’arti marziali, per poterlo contrapporre all’abilità di Tai Lung. Po, imbranato com’é, porterà lo scompiglio fra le rigide regole cui si attengono i maestri, ma alla fine, riuscirà ad imparare sia la disciplina, sia le tecniche necessarie per sventare la minaccia portata dal leopardo…” fonte: filmup

Bella prova della Dreamworks nell’eterna lotta con la Dreamworks: un film leggero e divertente qiuanto basta a far passare una piacevole serata. Simpatico il personaggio principale come la maggior parte di quelli di contorno, ottima come sempre l’espressività che gli animatori riescono a donare alle loro creature i computergrafica e ottimi gli scenari e i paesaggi he risulteranno molto familiari ai videogiocatori più incalliti (shenmue anyone?).

Il tema di fondo della consapevolezza di quale sia il proprio destino e l’importanza del credere in se stessi sono espressi efficacemente e contribuiscono a dare spessore alla pellicola. Un solo appunto: per tutto il film non viene mai spiegato come fa un Panda ad essere figlio di un’anatra. Mistero..

Voto: 7/10

Categorie:Cinema

Mostri contro alieni (Monsters vs. Aliens – 2009)

04/05/2009 1 commento

mostricontroalieni2“Colpita da un meteorite nel giorno del suo matrimonio, Susan si trasforma in una donna gigante e viene rinchiusa dal governo degli Stati Uniti insieme agli altri mostri che nel corso del tempo sono stati scovati dai federali: Insettosauro, una larva esposta alle radiazioni e ingigantita a dismisura, L’Anello Mancante, un incrocio tra un primate ed un rettile, Il Dottor Scarafaggio, un geniale scienziato (pazzo) trasformato nel corso di un esperimento in un mostro simile ad una blatta antropomorfa, e B.O.B, un innocente, allegro ammasso di gelatina blu con un occhio solo e senza cervello.
Quando un enorme robot alieno atterra in California e l’esercito americano non è in grado di fermarlo, tocca ai mostri, guidati da Susan, cercare di salvare il destino del pianeta dall’invasione…”
fonte: filmscoop.it

Mostri contro alieni è un film che è possibile vedere in 3d in molte sale cinematografiche, io però l’ho visto solo in 2d quindi alla recensione manca il wow-factor dato dalla nuova tecnologia. La prima cosa che mi viene in mente pensando a questo film è che, più o meno da dopo Monster & co, faccio fatica a capire il target delle prduzioni Dreamworks e Pixar: molte battute e citazioni non sono adatte o comprensibili da un pubblico di bambini e gli stessi adulti rischiano di annoiarsi in molte parti di questi film in computergrafica. L’ultima fatica della Dreamworks poi sembra mancare un po di mordente: nella parte iniziale il film stenta a decollare e a volte si ha l’impressione di assistere a una seuenza di gag e situazioni non sempre ben collegate tra loro. Mi trovo abbastanza d’accordo con quanto scritto da Marzia Gandolfi: “Guardando l’ultima mostruosa fatica della DreamWorks si ha la sensazione che l’animazione digitale tridimensionale prima di essere un valore aggiunto sia un (fastidioso) espediente per vendere come nuova una storia fiacca e un umorismo ripetitivo.” e ancora con quanto scrive Gabriele Niola: “L’idea di un film con protagoniste una serie di figure provenienti dall’immaginario horror anni ‘50 era anche carina ma davvero non si è andati più in là di questo. Una o due battute sono passabili e sono le stesse che vediamo ripetute ad oltranza nei trailer, il resto delle scene ci raccontano una trama non solo poco interessante ma anche mal organizzata.”. Giudizi questi forse un po’ troppo duri e se devo dirla tutta il film non è da buttare: ci sono delle belle gag qua e là e la mia preferita è la citazione di incontri ravvicinati del terzo tipo (dove il presidente prova a suonare le famose note per entrare in contatto con la sonda aliena  epoi finisce a suonar eil tema di Axel Foley).

Il film va più che bene per passare una serata con tutta la famiglia. Voto: 6/10

Categorie:Cinema
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: