Archivio

Posts Tagged ‘fantastico’

Captain America: il primo vendicatore (2011)

09/07/2012 1 commento

“E’ il 1941, e il mondo è lacerato dalla Guerra. Dopo aver ripetutamente cercato di arruolarsi nell’esercito per combattere al fianco dei suoi fratelli e delle sue sorelle nelle Forze Alleate, il giovane e gracile (circa 50 Kg) Steve Rogers (Chris Evans) entra a far parte di un programma sperimentale che lo trasformerà nel Super-Soldato conosciuto come Captain America.” fonte: comingsoon.it

Non ho ancora visto ‘The Avengers’ ma finora posso dire che questo è il miglior film basato su un fumetto Marvel mai realizzato! Leggi tutto…

Categorie:Cinema

Thor (2011)

09/07/2012 1 commento

“Al centro della storia c’è il potente Thor (Chris Hemsworth), guerriero forte ma arrogante, che con le sue azioni irresponsabili riaccenderà un’antica guerra. Thor viene mandato sulla Terra dal padre Odino (Anthony Hopkins) ed è costretto a vivere tra gli umani. Una giovane e bella scienziata, Jane Foster (Natalie Portman), ha una profonda influenza su di lui, e finisce per diventare il suo primo amore. E’ mentre vive sulla Terra che Thor impara cosa serve per diventare un vero eroe, e quando la persona più pericolosa del suo mondo, Loki, manda le sue forze oscure per invadere la Terra…” fonte: comingsoon.it

Nella strada di preparazione a “The avengers” Marvel sta ripescando uno ad uno tutti i personagggi interessati dedicandogli un film. L’ha fatto con Iron Man, Hulk e Capitan America. Thor è quello più particolare del gruppo poichè più che un supereroe è in effetti un dio. Leggi tutto…

Categorie:Cinema

Super 8 (2011)

” Nell’estate del 1979, un gruppi di amici in una piccola cittadina dell’Ohio è testimone di un incidente ferroviario mentre sta girando un film in super 8 nei pressi del luogo del disastro. Subito i ragazzi sospettano che l’incidente non sia stato tale e, subito dopo, strane sparizioni e misteriosi eventi iniziano ad avere luogo nella loro città. Lo sceriffo locale cercherà di vederci chiaro, scoprendo qualcosa di molto più spaventoso di quanto non avessero osato immaginare.”  fonte comingsoon.it

JJ Abrams torna sul grande schermo, prodotto nientepopodimeno che da Steven Spielberg,  per raccontarci una favola a metà tra la fantascienza e il thriller, tra Stand By Me ed E.T. mettendo insieme i ricordi della propria giovinezza con un buona storia di alieni intrappolati dai soliti cattivi del governo. Leggi tutto…

Categorie:Cinema

Sherlock Holmes (2009)

07/05/2012 1 commento

“Nuovo adattamento cinematografico dei racconti di Arthur Conan Doyle, diretto da Guy Ritchie, che rivoluziona look e comportamenti del celebre ispettore e del suo fidato assistente Watson. Il nuovo Sherlock è un donnaiolo, ama fare a pugni ed ha un problema col gioco d’azzardo. La trama del film non è tratta da un singolo racconto di Conan Doyle, ma è una storia originale, in cui Holmes dovrà combattere un nuovo nemico e svelare un pericoloso complotto che potrebbe distruggere il Paese.” fonte: comingsoon.it Leggi tutto…

Categorie:Cinema

The Illusionist (2006)

05/02/2010 2 commenti

“In un mondo dove nulla è come appare, un’illusionista di nome Einsenheim e l’ispettore di polizia Uhl, si confrontano in una sfida di volontà nel cercare di determinare dove finisce la realtà e dove inizia la magia… tutto questo mentre si offusca la linea immaginaria che divide il potere e la corruzione, l’amore e la devozione, l’essere vigile e la mania ed infine la vita e la morte.” fonte: filmup

Visto che mi era piaciuto The Prestige, ho voluto far passare un po di tempo prima di vedere The Illusionist. Ad Hollywood va di moda far uscire film di ambientazione simile quasi contemporaneamente e qualche anno fa è toccato al duo di maghi ottocenteschi. Il film con Edward Norton si presenta all’altezza della sfida e soprattutto non lascia il retrogusto amaro del mancato lieto fine.. Ho trovato solo un po’ esagerata la realizzazione delle illusioni, troppo ‘realistiche’ per essere illusione e non vera magia. Bravi tutti gli attori.

Voto: 7,5/10

Categorie:Cinema

Avatar (2009)

18/01/2010 3 commenti

Un ex marine, costretto a vivere su una sedia a rotelle, entra a far parte di un programma scientifico avanzatissimo subentrando al fratello, valente scienziato, deceduto per un incidente. Il programma consiste nel pilotare, tramite una connessione stile matrix, un corpo alieno realizzato sinteticamente ed infiltrarsi così nel popolo na’vi sul pianeta Pandora. Lo scopo è conoscere e studiare la popolazione indigena per capire come convincerla ad abbandonare la propria casa e permettere così agli umani di attingere ai giacimenti del preziosissimo minerale di cui il pianeta abbonda. Jake, questo il nome del protagonista, finirà per preferire la vita da na’vi a quella da umano e si ribellerà guidando il popolo indigeno nell’inevitabile scontro con gli umani.

L’ultima fatica di James Cameron, partorita dopo ben tredici anni di gestazione, è un film epico, drammatico, pervaso da un forte messaggio ecologista e che mischia con sapienza vari filoni narrativi. Visto che ormai tutte le storie sono state già narrate è facile pescare in Avatar un pezzo di una e uno di un’altra, ma ciò che conta è che il tutto è armonizzato con sapienza e che le quasi tre ore di film filino via senza pesare. C’è un po di Matrix, di Halo, del gladiatore e di bravehart.. di aliens, di titanic, jurassic park, balla coi lupi e chi più ne ha più ne metta, ma comunque sia Cameron riesce a creare un senso di epicità che a hollywood ha pochi rivali senza far mancare  nonostante tutto  parecchi spunti originali.

Non si può non parlare di Avatar senza citare la realizzazione in 3d. Premetto che questo è stato per me il primo film visto nel nuovo 3d (per intenderci con gli occhialini di plastica e non queli di carta) e avrebbe dovuto essere anche il primo ad uscire visto che le tecniche utilizzate dai film usciti negli ultimi due anni hanno beneficiato dei soldi investiti sullo sviluppo di avatar, per il quale il regista ha preteso l’eccellenza tecnologica. Ebbene la visione in 3d del film è decisamente coinvolgente, si ha un buon senso di profondità apprezzabile anche in scene girate con attori reali (anche se ho avuto come l’impressione che non tutte fossero state girate con la stessa tecnica), sensazione che è stata preferita ai soliti effetti volti a far sobbalzare lo spettatore dalla sedia. Unico neo: con 2 ore e 45 minuti di visione stresserete un bel po’ i vostri occhi!

In definitiva un film da vedere, perchè al di là di tutto segnerà un’epoca come anche Jurassic park aveva fatto prima di lui.

Voto: 8/10

link al trailer

Categorie:Cinema

Il curioso caso di Benjamin Button (The Curious Case of Benjamin Button – 2008)

“Sono nato in circostanze particolari”. Così inizia “Il curioso caso di Benjamin Button”, adattato da un racconto degli anni ’20 di F. Scott Fitzgerald su un uomo che nasce ottantenne e la cui età scorre al contrario: un uomo come tutti noi, incapace di fermare il tempo. Da New Orleans alla fine della Prima Guerra mondiale nel 1918, fino al XXI secolo, in un percorso insolito come può essere la vita di ognuno, il film è lo straordinario racconto di un uomo non così comune e delle persone e dei luoghi che scopre lungo il percorso, gli amori che trova e che perde, le gioie della vita e la tristezza della morte e quello che resta oltre il tempo.” fonte: filmup

Un film poetico e un po triste, che avrebbe avuto un paio di punti in più se non fosse esistestito già un certo Forrest Gump. Il titolo d Fincher assomiglia in molti suoi aspetti infatti al famoso film con Tom Hanks, accentuando però le componenti drammatiche.

In ogni caso molto carino: merita la visione.

Voto: 7/10

Categorie:Cinema
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: