Archivio

Posts Tagged ‘horror’

Underworld: la ribellione dei Lycans (Rise of the Lycans, 2009)

locandina_underworldUn millennio prima degli scontri raccontati in Underworld e Underworld: Evolution ha origine l’eterna lotta tra vampiri e lupi mannari. La storia d’amore tra Sonja e Lucian, la furiosa opposizione del temibile Viktor e l’affermazione dell’autonomia dei licantropi dalla schiavitù impostagli dai vampiri sono ciò che poi porterà agli scontri più moderni.
Nati quasi per caso come frutto di una particolare evoluzione e fioriti a partire dalla volontà dello stesso Viktor di avere una guardia personale che fosse più potente e controllabile dei semplici lupi, i licantropi acquistano autonomia guidati da Lucian, l’amante proibito di Sonja e il guerriero mitico che ha dato il via all’eterna lotta.
” fonte MyMovies

Il terzo episodio della saga di Underworld, che in realtà è il prequel dei primi due, si presenta ovviamente senza la bella Kate Beckinsale. Quindi subito 5 punti in meno.

Superato lo sconforto iniziale bisogna dire che il film, paragonato agli altri due, merita ed è di sicuro superiore a Underworld Evolution. Già dall’inizio se avete visto gli altri sapete chi sopravviverà e chi soccomberà, ma il tema Shakespeariano dell’amore impossibile regge bene e fa avanzare il film, sostenuto anche da ottimi effetti speciali, verso il finale che lieto non può essere. Da vedere se vi sono piaciuti gli episodi precedenti.

Voto: 6,5/10

Categorie:Cinema

The exorcism of Emily Rose (2005)

theexorcismofemilyrose“Una affascinante avvocato, single e scontenta della sua vita sentimentale come di quella lavorativa, accetta un caso molto difficile, in cui si trova a dover difendere un prete dall’accusa di omicidio per aver praticato un esorcismo mortale su una giovane donna.” fonte: filmup

Un misto tra film horror e giudiziario che mette addosso la giusta inquietudine e un po di sana pelle d’oca, perdendosi però sul finale, vuoi per il messaggio di speranza che vuole trasmettere e vuoi per la necessità di mostrare l’esorcismo che non riesce a spaventare come le prime scene di possessione.

Il film resta comunque una buona scelta per trascorrere la sera di halloween con gli amici.

Voto: 7/10

Categorie:Cinema

The Mist (2007)

26/10/2009 4 commenti

themist“Dopo che una violenta tempesta si é abbattuta in una cittadina del Maine, la mattina dopo una strana nebbia si avvicina ed avvolge tutta la zona. Il fenomeno tiene prigionieri i clienti di un supermercato, tra i quali David Drayton e suo figlio di cinque anni. David é il primo a capire che qualcosa di misterioso ed orribile si nasconde dietro quella inconsueta nebbia, infatti, le grida che si sentono provenire da questa, appartengono a creature non terrestri che sembra siano state richiamate attraverso uno spaccatura inter-dimensionale causata da una base militare del posto. Bisogna fare qualcosa, anche perchè i pericoli non sono solo fuori dal supermercato, ma anche tra i clienti imprigionati dentro…” fonte: filmup

Frank Darabont, regista di questa pellicola, è ormai abbonato alle trasposizioni cinematografiche delle opere di Stephen King, e credo proprio che se vivrà abbastanza le farà prima o poi tutte. Nel caso in questione si tratta di uno dei miei racconti preferiti del prolifico scrittore del Maine. Purtroppo però il buon Darabont si prende delle grosse licenze stravolgendo buona parte della storia. A mio parere infatti il maggiore punto di forza del racconto originale era il mistero attorno alla nebbia  e le sue creature, che resta inspiegato fino alla fine, nel film invece si cerca di creare una sottotrama per spiegare il tutto introducendo personaggi inesisteti nella versione cartacea. Il finale poi, anch’esso scritto da capo, lascia veramente con l’amaro in bocca e, diciamocelo pure, ce lo potevano risparmiare! La colonna sonora è a tratti invadente (non amo molto lo stile delle scene finali) e gli effetti speciali altalenanti (d’altronde i tenacoli non vengono bene quasi a nessuno). Buona la prova degli attori.

Voto: 6,5/10 forse sarebbe stato più alto se non avessi letto il racconto, ormai molti anni fa.

Categorie:Cinema

Sospesi nel tempo (The Frighteners – 1996)

frighteners_ver1“Lo scacciafantasmi Frank Bannister si serve di tre amici spettri per inscenare finti poltergeist e spillare soldi alle vittime: ma quando si trova davanti a un serial killer fantasma, dovrà cambiare tattica e trasferirsi nell’aldilà.” fonte: filmup

Sospesi nel tempo è un film che scoprii quasi per caso una ser di tanti anni fa in tv. SI tratat di una delle prime produzioni del regista Peter Jackson che riuscì a dimostrare con questo film come fosse possibile creare grandiosi effetti speciali computerizzati anche in Nuova Zelanda, e che costituì per lui un’ottimo addestramento, nonchè biglietto da visita per le megaproduzioni de ‘Il signore degli anelli’ e ‘King Kong’.

Interpretato da un sempre ottimo, nonostante la malattia, Micheal J. Fox il film ha un’atmosfera intrigante, tra il dark, l’horror e la commedia alla ghostbusters. Alle persone troppo sensibili potrà dare fastidio il tono talvolta leggero con il quale si trattano molti decessi, e sempre agli stessi non piaceranno le scene violente delle uccisioni del serial killer. Per il resto un’ottima pellicola passata ingiustamente inosservata.

Voto: 7/10

Categorie:Cinema

Tremors (1990)

28/04/2009 3 commenti

tremors-locandina“In una isolata città nel Nevada, gigantesche creature sotterranee simili a enormi vermi uccidono uno ad uno la popolazione. Ai mostri si opporranno i vari cittadini fra cui Val ed Earl, due operai e una sismologa che comprende come si muovono. Nonostante i loro sforzi, le creature raggiungono il centro abitato in cerca di prede, e per i cittadini inizia una vera e propria lotta per la sopravvivenza.” fonte: Wikipedia

Tremors è uno dei miei film preferiti in assoluto. Girato come un B-Movie e con budget relativamente basso rappresenta un punto di eccellenza nel campo degli effetti speciali tradizionali, riuscendo a portare l’horror fuori dalle classiche ambientazioni buie e claustrofobiche agli spazi ampi e assolati del deseto attorno alla città di Perfection. La trama è molto ben congegnata, il film diverte, appassiona e tiene alta la tensione negli spettatori.

Da vedere e rivedere anche grazie all’impeccabile interpretazione di Fred Ward e Kevin Bacon che guidano un cast ben assortito pieno di personaggi pittoreschi ma mai fuori luogo. Oserei dire impeccabile nel suo genere: l’ho apprezzato a tal punto che mi sono semre rifiutato di vedere i seguiti (ben quattro se si considera new blood previsto per l’anno prossimo) e il telefilm.

Voto: 9/10

Categorie:Cinema
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: